Gazzettino Sampierdarenese

Il Gazzettino Sampierdarenese è presente attivamente sul nostro territorio da quasi cinquant’anni (li festeggerà nell’aprile 2021), senza aver mai usufruito di fondi pubblici o finanziamenti di privati, ma solo svolgendo la propria attività grazie al contributo dei cittadini i quali si sono sempre dimostrati molto affezionati al nostro mensile e continuano ad esserlo. Ricordiamo come i fondatori, Giannetto D’Oria, Rino Baselica, Ettore Bertieri fossero personaggi molto conosciuti non solo per le loro attività, ma principalmente per l’amore che nutrivano verso San Pier d’Arena, sentimento che era il vero catalizzatore del sodalizio e costituisce tuttora il filo conduttore di chi sta portando avanti la loro iniziativa. Possiamo dunque affermare senza eccedere in auto compiacimento che il “Gazzettino” sia parte integrante di tutta la storia di San Pier d’Arena, quindi ben oltre gli ultimi cinquant’anni, ma da sempre in generale dato che gli eventi storici e sociali sono regolarmente presenti negli articoli pubblicati, accanto ovviamente a notizie dell’attualità del momento e a rubriche culturali molto seguite. Quali gli ingredienti maggiori di queste caratteristiche davvero uniche, oltre la passione dei fondatori e di tutti i collaboratori che si sono succeduti?

  1. Una presenza costante per raccogliere dai cittadini segnalazioni positive e negative sulla vita quotidiana della nostra “piccola città” (come veniva definita dai fondatori); tale presenza si è realizzata nelle varie sedi del giornale. Tale disponibilità all’ascolto va vista come prezioso strumento di osservazione per identificare e contribuire a risolvere piccoli e grandi problemi segnalati dai cittadini;
  2. l’organizzazione di corsi di giornalismo per gli studenti di San Pier d’Arena nell’ambito del progetto di “formazione alternanza scuola e lavoro”;
  3. disponibilità a condurre conferenze ed incontri sulle problematiche del quartiere, relativi alle maggiori problematiche inclusi i problemi sanitari di altissimo interesse per la cittadinanza;
  4. presentazioni di libri e pubblicazioni principalmente dedicati a San Pier d’Arena, ambito nel quale stiamo riscontrando una sempre crescente richiesta;
  5. rapporto costante con il Municipio II Centro Ovest le cui iniziative trovano da sempre ampio spazio nelle nostre pagine, anche mediante interviste ai responsabili e partecipazione ad eventi;
  6. la periodica produzione di pubblicazioni dedicate a vari aspetti della vita sampierdarenese del passato, piccoli testi di rapida lettura che riscuotono un notevole successo (al momento ne sono state prodotti undici, con i primi quattro numeri che sono andati esauriti e che verranno probabilmente ristampati);
  7. la collaborazione con le varie realtà associative e culturali del nostro territorio, che vedono nel Gazzettino uno strumento di comunicazione molto puntuale, davvero indipendente e disponibile a dare loro spazio per far conoscere le proprie iniziative.

Ecco, in breve, le maggiori linee guida del nostro operare dalla fondazione ad oggi. Riaffermiamo la nostra disponibilità a continuare su questa strada di collaborazione indipendente con la Municipalità e la Direzione del Centro Civico, forti del consenso della cittadinanza che ci ha continuamente sostenuto e al servizio della quale noi ci consideriamo da sempre.

La nostra pagina web