Con ingegno e creatività lo scultore Claudio Costa ha realizzato opere d’arte assemblando materiali in disuso e di scarto, plasmando il ferro. Il risultato è stupefacente: la lucentezza delle composizioni conferisce dignità al metallo e cattura lo sguardo dello spettatore.

L’esposizione avrà luogo nei voltini di levante del Centro Civico Buranello, dal 20 al 29 settembre, con ingresso libero. L’inaugurazione si svolgerà venerdì 23 settembre a partire dalle ore 18:00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.